Cucina La Sbornia

La Sbornia

capitolo primo

La storia del quadro...

Pinot Gallizio, artista attivo tra gli anni 50 e 60, partigiano, farmacista, insegnante e artista, profondamente innovativo e al contempo radicato al suo territorio, le langhe; nel 1960 realizza il quadro “La Sbornia a Verduno“.

Perfetta sintesi del caos e della meraviglia che si provano dopo un paio di bicchieri di Pelaverga, la tela diventa musa ispiratrice del nostro ristorante. Rappresenta il territorio, la natura e soprattutto l’arte che contraddistinguono la nostra cucina.

La Sbornia a Verduno
Ristorante La Sbornia a Verduno
capitolo secondo

...diventato ristorante...

Il nostro ristorante prende forma proprio a Verduno e sintetizza la storia di un territorio che ha saputo trasformarsi da povero a prospero grazie al nettare più prezioso: il vino, rappresentato dalla bottiglia, elemento caratterizzante del La Sbornia.

L’edificio si disloca su due piani, la zona conviviale de La Sbornia e il ristorante gourmet Antipodi, uniti proprio dalla bottiglia.

capitolo terzo

...con due anime!

Al pian terreno si trova il lounge food La Sbornia, uno spazio conviviale dove è possibile gustare una cucina semplice, fare un aperitivo o terminare la serata con un distillato oppure un cocktail.

Il concetto del nostro bistrot è quello di una cucina aperta, dove poter fare tappa durante un tour nella langhe, attendere gli amici prima di una cena o salutarsi dopo un pranzo in tutta tranquillità.

La Sbornia a Verduno
d
PASTI

In giardino nella bella stagione, all'interno nella stagione fredda

d
CONVIVIALITà

Post cena e pomeriggi che diventano condivisione, mostre d'arte e molto altro

d
SERVIZIO

Impeccabile e cortese, ti sentirai subito a casa

Robusto e semplice

Il menu del bistrot

Vuoi maggiori informazioni?

Contattaci

    Informativa Privacy

    Loc. Castagni 60 – 12060 VERDUNO (CN)

    info@lasborniaverduno.it

    +39 3277005318

    Martedì e Mercoledì chiuso
    Dal Giovedì al Lunedì aperto dalle 12:30 alle 23:30